StudioProspettiva-leggerezza-Architettura-Siena
StudioProspettiva-leggerezza-Architettura-Siena
StudioProspettiva-leggerezza-Architettura-Siena
StudioProspettiva-leggerezza-Architettura-Siena
StudioProspettiva-leggerezza-Architettura-Siena

<< Indietro

Leggerezza

La scala esistente è una scala prefabbricata in ferro e legno, con pedate molto strette e molto distanziate tra loro in altezza: è una scala scomoda e pericolosa, ma occupa poco spazio e alla fine è adatta a raggiungere un locale sottotetto poco utilizzato.

Se però il locale si trasforma fino a diventare uno spazio vissuto e di attrazione all’interno dell’appartamento? Allora anche la scale si deve trasformare e diventare esteticamente più gradevole e più comoda da salire.

Per aumentare il numero di alzate è stata realizzata una partenza in muratura pensata come un ventaglio, al quale si ancora la scala realizzata in lamiera metallica in basso spessore, piegata, spazzolata e trattata con una vernice protettiva trasparente per mantenere la lucentezza della lavorazione. Poiché questa finitura superficiale è piuttosto delicata e sensibile all’usura, la pedata è realizzata in legno di rovere, come il parquet che si trova sia nell’ambiente soggiorno al piano inferiore che in quello al piano superiore.

La scala è priva di ringhiera: gli elementi verticali sono i cavi con cui la scala è appesa agli elementi metallici che fasciano il perimetro del vano scale e che si congiungo alle alzate con dei fazzoletti di forma triangolare. 

Siena, 2003
Committente privato